0

Il Karate entra negli sport olimpici di Tokyo 2020

Share Button

La notizia era di quelle attesissime non soltanto da chi in ogni parte del mondo, Italia compresa, pratica il karate con passione e dedizione, ma anche da chi ama particolarmente i Giochi Olimpici e tutto quello che rappresentano: Tokyo 2020 sarà infatti l’Olimpiade che segnerà l’ingresso del karate nel novero degli sport a cinque cerchi. Questa è stata la decisione presa nel corso della centoventinovesima sessione del Comitato Internazionale Olimpico, il quale ha deciso che le olimpiadi nipponiche si caratterizzeranno, tra le altre cose, per la presenza di cinque nuove discipline, tra cui appunto questa disciplina nipponica che vanta tantissimi praticanti in tutto il mondo e che il destino farà esordire alle Olimpiadi proprio nel Paese in cui è nata.

Erano ormai molti anni che il karate aspirava e provava ad entrare nella lunga lista di discipline olimpiche e quando ormai pochi sembravano sperarci dopo tante delusioni è arrivata la decisione, per certi versi sorprendente, del Comitato Olimpico Internazionale. Ovviamente soddisfatto il massimo esponente del karate a livello mondiale, ovvero Antonio Espinos, numero uno della Federazione Mondiale del Karate. Anche Domenico Falcone, massimo dirigente italiano per quanto riguarda il karate, ha espresso grande soddisfazione, non nascondendo che il fatto che sarà il Giappone a ospitare le prossime Olimpiadi ha giocato un ruolo fondamentale per l’inclusione del karate nel gruppo di cinque discipline che saranno presente ai Giochi, anche se soltanto per una edizione, visto che la disciplina è nel gruppo delle cinque che il Comitato Organizzatore ha potuto proporre al Comitato Internazionale Olimpico, che ha dato il proprio benestare.

Ma Domenico Falcone e con lui tutto il movimento del karate italiano e non solo, oltre ad essere molto soddisfatto dell’obiettivo raggiunto, si è mostrato anche deciso a non fare di questo grande risultato un punto d’arrivo, ma di partenza. Scopo di tutti coloro che lavorano nel mondo di questa disciplina è di fare del karate non solo una disciplina cardine dei Giochi Olimpici, ma anche uno sport sempre più seguito e praticato dai giovani, i quali possono trovarvi dei sani valori di sport e di vita, fondamentali per la propria crescita individuale.

Francesco Pavan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *