0

I fratelli Petrosyan pronti ad espugnare il ring di Thai Boxe Mania 2015

Share Button

Petrosyan Thai Boxe Mania 2015Una tempesta di abbatterà su Torino il prossimo 24 gennaio; ad avvertirci non sono i meteorologi, ma il tam tam mediatico che infiamma l’animo delle decine di migliaia di appassionati e dei 4.000 spettatori attesi per uno degli appuntamenti clou per gli sport da combattimento.

I numeri di Thai Boxe Mania 2015: uno staff di 50 professionisti, 48 atleti con un centinaio di persone a seguito tra coach e team, 30 atleti per la parte show, connubio di musica dal vivo, cheerleading e pool dance. Tutto questo sotto l’egida dei due promoter, Alex Negro e il Maestro Carlo Barbuto.

Se i numeri ancora non vi convincono, non potrete resistere alla card degli atleti che incroceranno i guantoni nel ring del Palaruffini: senza indugi annunciamo la partecipazione all’evento dei fratelli Petrosyan, Giorgio e Armen.

Nel corso di un’intervista rilasciata in occasione di Thai Boxe Mania 2015, Giorgio Petrosyan risponde a chi gli chiede come sta superando il momento di difficoltà dovuto alla sconfitta di New York dello scorso anno nella semifinale di Glory contro Andy Ristie e al prolungato infortunio alla mano: “In questi anni ho imparato molto, andrò sul ring molto più tranquillo, ci andrò per la prima volta anche per divertirmi, senza stress… non vedo l’ora di combattere a ThaiBoxe Mania anche perché combatto in casa, il che è ancora più emozionante, voglio ricominciare a far divertire tutti quelli che mi seguono”.

L’avversario di Giorgio si chiama Erkan Varol, e il suo record è di 96 incontri, 85 vittorie (di cui 45 per knockout) e 11 sconfitte. Varol è un atleta che lo stesso Giorgio definisce imprevedibile e non banale, che sul ring improvvisa “dei colpi saltati o girati all’improvviso”.

Leggi anche: Oktagon 2015: Giorgio Petrosyan affronterà Enriko Kehl

Il fratello Armen, che in questi ultimi anni ha aumentato titoli e riconoscimenti a livello internazionale, invece affronterà il campione francese Joris Bodoignet. Una curiosità: Bodoignet e Varol si sono affrontati lo scorso dieci maggio a Wattwil in Svizzera per il titolo mondiale SPF K1 Rules, che andò a Bodoignet.

Proseguiamo segnalando l’incontro fra il torinese Christian Zahe e Daniel Zahara valevole per il titolo mondiale WKN -67 Kg. Altro match è quello fra Claudio Badoi ed Edouard Bernardou.

L’evento si articola in cinque momenti: si comincia alle 17:30 con la Prestige pre-card, sette incontri che vedranno protagonisti le promesse della muay thai, alle 19:00 la boxe tailandese lascia spazio alle arti marziali miste per quattro incontri di mma che si combatteranno sulle due riprese da cinque minuti. Dalle 20:00 si ricomincia con i match di Thai Boxe, via via fino agli incontri più prestigiosi. La serata si concluderà con il match clou della serata fra Giorgio Petrosyan e Erkan Varol.

E’ possibile acquistare i biglietti in prevendita sul sito ufficiale di Thai Boxe Mania, dove trovere anche tutte le informazioni su come raggiungere il Palaruffini di Torino.

Combat Arena è media partner di Thai Boxe Mania 2015.

Vuoi essere aggiornato su notizie come questa? Iscriviti alla Newsletter.

Francesco Pavan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *